Usabilità: l’esperienza di navigazione del tuo sito è soddisfacente? Ecco come capirlo

Usabilità: l’esperienza di navigazione del tuo sito è soddisfacente? Ecco come capirlo cover

Il tuo sito offre un’esperienza di navigazione intuitiva? O chi ci atterra rischia di perdersi? Un’esperienza utente chiara rappresenta la chiave di volta per:

  1. Creare un’immagine positiva del brand
  2. Guidare il tuo visitatore alla scoperta dei prodotti/servizi offerti mediante una navigazione efficace
  3. Incrementare il tasso di conversione

Ma quali sono i fattori che assicurano un’esperienza di navigazione vincente? Prestashop ha sintetizzato i più importanti nella sua recente Guida all’Usabilità di un e-commerce.

“Customer Experience” e “User Experience”: vicine ma non uguali

I termini: Consumer Experience e User Experience, sono largamente diffusi e spesso usati come sinonimi. Nonostante siano estremamente connessi, rappresentano due concetti distinti. Per essere precisi:

  • La Customer Experience (CX) racchiude tutte le interazioni che una persona può sperimentare col brand.
  • La User Experience (UX) rappresenta l’esperienza che l’utente sperimenta quando interagisce con un determinato prodotto.

L’esperienza Utente come elemento di differenziazione

La User Experience, in breve, consiste in un insieme di attenzioni, cure e “buoni comportamenti” che aiutano il nostro utente a navigare il sito in modo fluido, naturale ed intuitivo. Senza ostacoli e macchinosità. È ciò che rende un e-commerce: immediato, attrattivo e semplice da usare.

Concentrarsi sullo sviluppo di una User Experience (UX) di successo, capirne l’importanza e focalizzarsi su di essa significa  senza dubbio massimizzare le conversioni online – e probabilmente offrire un valore aggiunto ai propri clienti rispetto ai siti competitor.

L’interfaccia utente: come impostare il sito a prova di usabilità

Il primo step nella valutazione di un e-commerce usabile è l’Interfaccia Utenteil tempo in cui un utente sviluppa la sua opinione su un sito è infatti pari a 5 secondi, va da sé che creare una prima impressione positiva è fondamentale. Il concetto di interfaccia comprende:

  • Visual identity: l’immagine che vogliamo creare del brand
  • Graphic design: una combinazione di elementi di “Visual Design” e dei trend più in voga
  • Editorial chart: connesso al target di riferimento, si intende ad esempio tono di voce, keyword e titoli da utilizzare, frequenza di pubblicazione.

Users who find a site to be to their taste will be more likely to use it as they are guided by positive impulses.

Home page: il fattore immediato che cattura l’attenzione

Il 42% degli utenti online si forma una prima opinione basandosi esclusivamente sulla struttura del sito web che sta visitando. Di conseguenza, creare una Homepage accattivante ti permette di attrarre più della metà dei visitatori! Come fare? Ecco alcune linee guida da seguire per dare alla tua pagina un aspetto vivace e moderno:

  1. Utilizza i titoli in numero adeguato, creando una corretta gerarchizzazione delle informazioni
  2. Utilizza ampi spazi in modo da far “respirare” l’utente (gli spazi bianchi incrementano del 20% l’attenzione dell’utente)
  3. Organizza un’alberatura dei contenuti lineare, chiara e ordinata.

La navigazione tra semplicità e coerenza

User navigation must be seen as a pathway that visitors will follow without realizing they are

Per rendere la navigazione dell’utente performante è importante che il sito sia semplice da usare: il 76% degli utenti che visitano un sito web, considerano indispensabile la semplicità di utilizzo dello stesso. Per incoraggiare l’esplorazione di uno shop online e offrire un rapido orientamento, tieni a mente questi consigli:

  1. Rendi i bottoni call to action visibili e immediati
  2. Riduci il numero di scelte disponibili che possono creare confusione nell’utente
  3. Limita le distrazioni per indirizzare il cliente nella corretta direzione

User Engagement: dalle Micro alle Macro interazioni

Le micro interazioni rappresentano una componente importante per valutare il coinvolgimento dell’utente con il sito web. All’interno di ciascuna pagina web possono essere presenti innumerevoli micro-interazioni, mentre la macro-azione principale è unica. Consideriamo un sito e-commerce di abbigliamento: le azioni: “Scegli la taglia”, “Seleziona il colore”, “Iscriviti alla newsletter” sono le micro-interazioni con cui l’utente entra in relazione con il prodotto o il negozio, mentre “Acquista” è l’unica macro-interazione.

User engagement is the result of a number of combined factors, one of which is defined by micro-interactions

Le micro interazioni guidano l’attenzione dell’utente verso punti specifici, creando percorsi e facilitando l’esperienza dell’utente.

Grazie a queste interazioni l’utente non è più un passivo osservatore ma diventa il principale attore: ha dapprima apprezzato il design dello store, è diventato consapevole della posizione che occupa in ogni momento, ed ha infine ben chiaro come proseguire nell’esplorazione del sito e nel processo d’acquisto.

Le micro interazioni acquistano inoltre efficacia se integrate a bottoni call to action: pulsanti il cui scopo è quello di indirizzare il visitatore a fare una determinata azione, ad esempio Prenotare, Acquistare, Iscriversi, Contattare ecc. Importante è che le call to action rispettino un color code stabilito, diverso da quello utilizzato per la Brand Identity: che siano assolutamente visibili e riconoscibili.

La componente indispensabile: sito responsive

Un e-commerce responsive è in grado di adattarsi perfettamente a tutti i tipi di schermi, sia che siano schermi piccoli come quelli degli smartphone, sia che siano più grandi come laptop, monitor TV e maxi schermi. Avere un e-commerce responsive è essenziale.

La velocità di caricamento è un altro aspetto da considerare: il 70% degli utenti ritiene che il tempo di caricamento da dispositivi mobile sia troppo lungo: offrire un e-commerce veloce e responsive su tutte le piattaforme, porta ad un altro livello di soddisfazione e ad un incremento del tasso di conversione.

L’81% degli utenti ricerca dal mobile prima di effettuare l’acquisto, pertanto offrire servizi/prodotti sui dispositivi mobili può incrementare notevolmente il tasso di conversione. Considerando che i dispositivi mobili presentano schermi più piccoli rispetto a quelli tradizionali, è importante ripensare il design della pagina web eliminando i fattori superflui.

Ricapitolando: perché l’UX è così importante?

Creare un’esperienza utente ottimale permette di distinguersi notevolmente dai competitor e al tempo stesso di aumentare il tasso di conversione (trasformando gli utenti da visitatori a clienti).

L’esperienza Utente non è semplicemente connessa al layout grafico ma è intrinsecamente correlata ai tanti aspetti visti fino a qui. Che l’esperienza per i tuoi visitatori sia “positiva” o “negativa” dunque, dipende solo da te. Assicurati che l’UX sia ottimizzata e garantisci un’esperienza di acquisto indimenticabile. E se hai dubbi, contattaci.