L’Integrazione WordPress e Prestashop per valorizzare i contenuti dell’E-commerce

L’Integrazione WordPress e Prestashop per valorizzare i contenuti dell’E-commerce cover

Hai mai pensato di integrare il tuo e-commerce Prestashop ad una piattaforma WordPress? Ti stai chiedendo perché dovresti?

Vediamo un un caso concreto: Fill Your Home With Love. Per questo e-commerce di Home Decor, abbiamo curato l’integrazione di una nuova sezione Blog – più precisamente un food blog, destinato a raccogliere gustose ricette impiattate nei servizi da tavola in vendita presso il sito.

Lo Storytelling dei prodotti

Nei post del Blog, i prodotti in vendita assumono una nuova connotazione e una maggiore carica emozionale. Non sono asettici piatti, stoviglie o semplici bicchieri bensì prendono vita e sono i protagonisti delle ricette raccolte.

Ecco il valore del Blog per un e-commerce:

  • Anima la community
  • Crea appartenenza e relazione
  • Contestualizza i prodotti
  • Risponde ad esigenze informative

Attraverso lo storytelling gli utenti si riconoscono ed interagiscono con commenti e domande sui prodotti, creando un senso di «comunità».

È importante accostare al contenuto editoriale anche la leva commerciale, per trasformare il Blog in un volano per le vendite.

Per questo motivo, abbiamo inserito direttamente all’interno del post il collegamento ai prodotti di cui si parla lungo l’articolo.

Prodotti Consigliati

La sezione dei “Prodotti Consigliati” all’interno di un articolo-ricetta

I vantaggi dell’integrazione non finiscono qui! È possibile infatti realizzare il flusso di navigazione opposta: all’interno delle schede-prodotto dello store, si inserisce strategicamente un collegamento diretto agli articoli di approfondimento del Blog dove si parla di quel prodotto. Contenuti molto utili per quegli utenti non ancora convinti a procedere con l’acquisto, rafforzando in loro fiducia e identificazione verso il sito venditore.

L’integrazione è ben fatta quando non si vede

Il passaggio tra le due piattaforme (lo Shop su PrestaShop e il Blog su WordPress) dev’essere assolutamente fluido e impercettibile in entrambe le direzioni di navigazione: quando dall’e-commerce si passa al Blog e viceversa.

Lo stile grafico va rispettato per uniformare al massimo l’ambiente di navigazione: l’utente non percepisce la differenza, ai suoi occhi il sito è uno solo.

Un elemento significativo di questa coerenza tra gli ambienti è ad esempio il Carrello sempre visibile nell’header (testata di ogni pagina) anche quando l’utente si trova nel Blog (WordPress). Il visitatore ha sempre l’icona del carrello a portata di click, con eventuali prodotti inseriti. Dieci punti a favore per l’usabilità!

Sezione Carrello

La sezione “Carrello” sempre presente nel blog

Perché è meglio WordPress per il Blog?

Si sa, WordPress nasce per la gestione di contenuti web (siti, magazine, blog ecc.) ed è una piattaforma ormai estremamente potente, flessibile che permette di disporre i contenuti nel migliore dei modi. Senza limiti creativi o strutturali.

WordPress quindi consente di impaginare e valorizzare gli articoli editoriali raggiungendo risultati straordinari. Attenzione: non stiamo parlando dei Temi WordPress pre-configurati con licenza commerciale, che in Adviva sconsigliamo caldamente di usare, come abbiamo raccontato.

Gianna CasarinDigital Account

Gianna è esperta di UX Writing e di Scrittura Persuasiva, aiuta le aziende a valorizzare il proprio brand trovando le parole giuste per raccontarsi e la forma migliore per posizionarle su landing page, mail, siti e e-commerce. Oggi è Digital Account in Adviva Web Agency.

e-book «kit dell’e-commerce customer oriented»

Scopri i gesti necessari per il benessere del tuo progetto digitale.