WordPress 5.0 Vs ClassicPress: cosa cambia con «Gutenberg», il nuovo editor per i contenuti

WordPress 5.0 Vs ClassicPress: cosa cambia con «Gutenberg», il nuovo editor per i contenuti cover

Il 6 Dicembre 2018 WordPress ha rilasciato l’aggiornamento alla versione 5.0, apportando controversi e significativi cambiamenti.

La vicenda ha fatto così parlare del nuovissimo ClassicPress: piattaforma “spinoff” di WordPress e destinata proprio agli affezionati della piattaforma “originaria” nella versione precedente all’ultimo aggiornamento.

WordPress 5.0 e ClassicPress: le differenze

ClassicPress è un fork (software nato a partire dal codice sorgente di un altro già esistente) sviluppato da programmatori WordPress.

Quali sono le principali differenze? Editor e codice, vediamoli nel dettaglio.

La statua di Johannes Gutenberg a Francoforte

L’introduzione di “Gutenberg” come strumento di editing

“Gutenberg” è un editor che permette l’inserimento di contenuti nelle pagine web (testi, immagini, video ecc.) mediante un evoluto sistema “a blocchi”.

Precedentemente Gutenberg era un plugin installabile a piacimento – ma con l’avvento di WordPress 5.0 viene promosso a editor di default.

Ciò significa che, nel caso in cui un utente sia insoddisfatto di Gutenberg, sarà costretto ad installare il plugin aggiuntivo Classic Editor per ripristinare il sistema di editing precedente.

Lo storico editor classico di WordPress, rimosso dalla versione 5.0

È chiaro quindi che ClassicPress diventa la piattaforma utile per:

  • Chi non è soddisfatto dell’editor di WordPress 5.0 (Gutenberg) e non lo vuole nel proprio sito.
  • Chi ha bisogno di creare un nuovo sito con WordPress e preferisce il sistema di editing classico presente nelle versioni precedenti.

A difesa dell’introduzione di “Gutenberg”, Matt Mullenweg – fondatore di WordPress – ha scritto un articolo dove risponde ad alcune domande sul nuovo editor Gutenberg, elencandone vantaggi e funzionalità.

“I knew we would be taking a big leap. But it’s a leap we need to take, and I think the end result is going to open up many new opportunities for everyone in the ecosystem, and for those being introduced to WordPress for the first time. It brings us closer to our mission of democratizing publishing for everyone.”
– Matt Mullenweg

L’editor Gutenberg. Fonte: wordpress.org

 

WordPress 5.0 e ClassicPress: le differenze nel codice

Nonostante una piattaforma, ClassicPress, sia pressoché “figlia” dell’altra, la community di sviluppatori che le utilizza ha evidenziato alcune differenze:

  • WordPress, nato originariamente come piattaforma per siti di blogging, ha un codice con più di 15 anni di esperienza che nel tempo è stato continuamente aggiornato. Per questo motivo, se non ben ottimizzato, potrebbe risultare lento nel caricamento delle pagine, obbligando l’uso di sistemi di cache.
  • ClassicPress al contrario è una piattaforma neonata. Di conseguenza il suo codice risulta più pulito e ottimizzato, anche se ancora “acerbo” su alcuni aspetti.

WordPress: la piattaforma più diffusa al mondo

Nel corso degli anni WordPress è divenuto il software più diffuso in assoluto: circa ⅓ dei siti web di tutto il mondo è realizzato con WordPress – e non più solo Blog:

  • Siti Corporate
  • E-commerce
  • Magazine
  • Portfolio

La ClassicPress Petition di Adviva

Per lo sviluppo e l’ottimizzazione della nuova piattaforma ClassicPress, sono stati creati degli spazi di confronto dedicati:

  • ClassicPress Petitions”: dove ogni utente può proporre soluzioni per ottimizzare ClassicPress e la sua funzionalità;
  • Il forum ufficiale di ClassicPress: dove ognuno può informarsi e discutere sulle ultime novità della piattaforma;

Anche il team di Adviva ha fornito il proprio contributo inserendo una petition per migliorare il sistema di traduzione.

WordPress 5.0 e l’origine della scissione interna

Abbiamo accennato al fatto che durante la preparazione dell’ultima release di WordPress, la 5.0, alcuni sviluppatori si sono trovati in forte disaccordo. Dal loro punto di vista, le nuove implementazioni rendono più difficile l’esperienza di impaginazione e di costruzione delle pagine.

Partendo da questo dibattito, è nato così ClassicPress con l’obiettivo di:

  • Fornire uno strumento più “Business Focused”
  • Ristabilire il sistema di editing classico invece di quello “a blocchi”

Homepage di ClassicPress

Cosa possiamo aspettarci?

Difficile prevedere chi dei due emergerà:

  • Ci sarà una migrazione di utilizzatori WordPress insoddisfatti verso ClassicPress?
  • Oppure, nel tempo, la community accetterà questo sistema “a blocchi”, che potrebbe così rivoluzionare l’esperienza di utilizzo dei back-end?

Come ha detto Matías Ventura, team leader di Gutenberg: “It’s an attempt to improve how users interact with their content in a fundamentally visual way, while at the same time giving developers the tools to create more fulfilling experiences for the people they are helping.”

Solo il tempo riuscirà a dirci il verdetto!

Gianluca CantonFront-end Developer

WordPress Specialist e sviluppatore frontendista maniacale nella cura dei dettagli. Appassionato di animazione e dei principi di usabilità per il web. L’universo WordPress è il suo pane quotidiano. Il calcio resta il suo primo amore, da cui deriva la capacità di collaborare e fare squadra.

e-book «kit dell’e-commerce customer oriented»

Scopri i gesti necessari per il benessere del tuo progetto digitale.