Come sfruttare la “ricerca territoriale” e portare traffico in negozio

Come sfruttare la “ricerca territoriale” e portare traffico in negozio cover

Se la tua sede non è facile da trovare con una semplice ricerca su Google per chi è vicino a te, per chi ti sta attorno, stai perdendo occasioni di engagement (e di vendita).
Le attività di web marketing (SEO e Pay per Click in primis) fanno sì che i potenziali clienti ti trovino in internet per poi raggiungerti nel negozio fisico. E in questo, anche Google My Business se ben preparato può aiutarti.

La prima cosa che un potenziale acquirente tende a fare quando è a caccia di qualcosa di cui ha bisogno è cercarla da telefono, interrogando un motore di ricerca.
Spesso, le sue indagini si limitano a generici “Tipo di negozio + Luogo” o “Prodotto + Luogo”.
Il suo scopo è individuare in breve tempo l’esercizio più vicino in grado di soddisfare le sue esigenze.

Il potere della Local Search

Al Performance Summit 2016 Google ha affermato che, dei 3,5 milioni totali di ricerche al giorno da mobile sul suo motore di ricerca, il 30% sono «local searches», ricerche geolocalizzate appunto.
Il 28% di esse, poi, sono diventate vendite in negozio.
Questi dati rivelano che il local marketing può giocare un ruolo molto importante per portare traffico dall’online direttamente presso un negozio fisico.

Portare traffico dall’online direttamente in negozio

Ecco 5 consigli utili da seguire per convertire le ricerche online in acquisti offline:

#1 Aiuta concretamente i consumatori a trovare il tuo negozio

La prima cosa da fare è aiutare i consumatori a trovare il tuo negozio online. Affinché ciò sia possibile devi essere ben indicizzato sui motori di ricerca.
Anche grazie all’aiuto di piattaforme dedicate di Local Marketing – come Google My Business – puoi inserire tutti i dati del tuo esercizio: il nome, l’indirizzo, il numero di telefono, il sito web.

#2 Le informazioni sono importanti: non possono proprio mancare!

Una volta trovata la piattaforma di Local Marketing più adatta alle tue esigenze, fai in modo di tenere aggiornate le informazioni relative al tuo business: non dimenticartene, studiale e arricchiscile con contenuti freschi.
Per una maggiore ottimizzazione sui motori di ricerca, invece, non limitarti a inserire solo le informazioni principali, ma aggiungi tutto quello che pensi possa essere utile per rendere interessante la tua vetrina online:

  • la descrizione della tua attività;
  • il logo;
  • le foto del negozio e dei prodotti;
  • le indicazioni stradali per raggiungere la sede;
  • la posizione sulla mappa;
  • la presenza della rete WiFi;
  • il metodo di pagamento (ad esempio se è possibile pagare o meno con carta di credito).

Ricorda di compilare tutti i campi richiesti e di tenere sempre attuali e fruibili tutte le informazioni. Specialmente se hai degli orari stagionali, aggiorna sempre eventuali variazioni di apertura/chiusura.
Ricorda infatti che all’utente viene segnalato con un messaggio se il tuo negozio è Aperto o Chiuso in quel preciso istante, già dalla pagina di ricerca e quindi ancor prima di accedere al tuo sito.

#3 Nutri la tua brand reputation con le recensioni online

Creare un sistema di recensioni e una corrispettiva strategia di risposte è un buon modo per capire come il consumatore percepisce e interagisce con il tuo brand.
Le loro esperienze, infatti, sono preziose per il tuo business. Chiedi ai tuoi clienti di scriverti una recensione, metti in evidenza quelle in cui vengono apprezzati i tuoi punti di forza e cerca di rispondere a tutte con cura e attenzione, in particolar modo a quelle negative.

#4 Controlla le metriche online e in store

Per capire se la strategia di Local Marketing sta funzionando è molto utile analizzare i risultati.
Non solo misurare le metriche online (la copertura delle parole chiave, le recensioni, le visualizzazioni, i click, i nuovi follower, etc.), ma anche quelle in-store.
Questa raccolta di dati ti aiuta a capire le impressioni che stai generando e cosa puoi fare per migliorare il coinvolgimento dei clienti.

#5 Pianifica una campagna geolocalizzata

Tutte le informazioni che accumuli grazie alle recensioni e alle metriche ti aiutano, poi, a pianificare delle campagne efficaci per creare engagement con il tuo pubblico.
Ecco qualche consiglio su come sfruttare il potenziale degli strumenti online per portare traffico offline:

  • pianifica attività di web marketing includendo campagne di marketing locale con – ad esempio – premi fedeltà o coupon;
  • intercetta le ricerche con campagne (pay per click) molto focalizzate e geolocalizzate;
  • rafforza il posizionamento del tuo sito con attività SEO

In questo modo sei sicuro di promuovere i tuoi servizi/prodotti proprio a chi li sta cercando (online) attorno a te. In zona. E così, condurli nel tuo negozio.